Certificazione FCC (USA) e ISED (Canada)

USA e Canada richiedono la verifica della compatibilità elettromagnetica (EMC) dei dispositivi di telecomunicazione radio. Le prove e le certificazioni FCC (USA) e ISED (Canada) devono essere condotte presso un ente Telecommunications Certification Body (TCB).

Indice

1. COSA SONO LE CERTIFICAZIONI FCC E ISED?
2. COME SI OTTIENE LA CERTIFICAZIONE FCC?
3. IL NOSTRO SERVIZIO E I NOSTRI ACCREDITAMENTI
4. LA CERTIFICAZIONE FCC COME PASSAPORTO INTERNAZIONALE
5. CONTATTI
6. DOWNLOAD: "GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE FCC"

Cosa sono le certificazioni FCC e ISED?

Similmente a quanto accade in Europa, anche USA e Canada regolamentano l’utilizzo dei dispositivi che operano come trasmettitori intenzionali e non, al fine di evitare interferenze fra apparecchiature elettroniche o con telecomunicazioni radio.

FCC stabilisce l’obbligo legale per chiunque abbia intenzione di vendere dispositivi wireless sul territorio americano di ottenere apposita approvazione.

A differenza dell’Unione Europea, dove è consentita l’emissione da parte del fabbricante di una dichiarazione di conformità che attesti la rispondenza del prodotto ai requisiti stabiliti dalla direttiva RED, negli Stati Uniti è richiesta la presenza di un codice univoco associato al modulo radio presente nel prodotto (FCC ID) o dello stesso associato al prodotto finale.

FCC è un organo federale che risponde al Congresso degli Stati Uniti per la corretta applicazione del Radio Communication Act, Il suo mandato prevede la definizione delle prescrizioni minime per garantire che le apparecchiature elettroniche non producano emissioni radio rischiose per l'uomo o per le telecomunicazioni.

Questa regolamentazione comprende la banda da 9 KHz e 3.000 GHz e interessa tre tipologie di apparecchiature:

  • emettitori intenzionali (trasmettono intenzionalmente radiofrequenza);
  • emettitori non intenzionali (l’energia elettromagnetica viene generata per il corretto funzionamento, ma non irradiata);
  • emettitori incidentali (generano disturbi ma non intenzionalmente, come effetto collaterale).

Nemko si occupa principalmente del titolo 47 del Codice Federale e più in particolare delle seguenti parti:

  • Part 2 subpart J – procedure e soggetti responsabili;
  • Part 15 sub-part B – Unintentional Radiators (dispositive digitali);
  • Part 15 sub-part C e altre parti - intentional radiators (dispositivi trasmettitori).

Parallelamente alla certificazione FCC viene spesso citata, eseguita e richiesta la certificazione ISED per mercato Canadese. Infatti, viste le molteplici similitudini tra i due schemi di certificazione, sia in termini di prove che di procedure, è particolarmente consigliato affrontare il percorso di certificazione FCC e ISED in parallelo. 

Come si ottiene la certificazione FCC?

Al fine di ottenere la certificazione FCC e a seconda della tipologia di dispositivo esistono due procedure:

  1. Supplier’s Declaration of Conformity (CFR47 – Part 2.906)
  2. Certification (CFR47 – Part 2.907)

Il primo caso è applicabile solamente ad apparecchiature senza moduli radio trasmettitori a bordo. Come facilmente intuibile, in tal caso è il fabbricante del dispositivo che dovrà assicurarsi che l’apparecchio rispetti gli standard normativi ed emettere una apposita dichiarazione al fine di poter commercializzare il prodotto.

Il secondo caso è applicabile a tutti i dispositivi che integrano un modulo radio. Generalmente i seguenti scenari sono i più frequenti:

  • Apparecchi contenenti moduli radio non certificati: In questo caso è necessario certificare completamente il prodotto, con necessità di effettuare test radio completi; occorrerà anche registrare un nuovo FCC ID e il produttore sarà legalmente responsabile.
  • Apparecchi contenenti moduli radio precedentemente certificati: In questo caso, se tutte le prescrizioni indicate dal produttore originale del modulo sono state seguite da chi sviluppa e produce il prodotto finito, basterà riportare l’FCC ID del modulo nell’etichetta dell’apparecchio ospite, con grande risparmio di tempo e riduzione di costo. Il prodotto finito dovrà tuttavia essere sottoposto ai test previsti da FCC per i dispositivi “Unintentional Radiators” (FCC Part 15 Subpart B), ovvero verificare il rispetto dei limiti di emisione EMC.

Il nostro servizio e i nostri accreditamenti

In qualità di ente TCB (Telecommunications Certification Body) e anche grazie ad un ventaglio di accreditamenti tra i più completi del mercato, Nemko offre un servizio completo al fine di supportare i propri clienti nella fase di valutazione e certificazione di una grande varietà di prodotti.

Il nostro servizio viene gestito interamente dall’Italia, dove vengono eseguite le prove presso i nostri laboratori vicino Milano, mentre il certificato viene rilasciato direttamente da Nemko Canada (TCB del Gruppo Nemko).


Nemko's 10 meters anechoic chamber - FCC testing setup

 Nella tabella sottostante potrete consultare le tipologie di prodotto che possiamo certificare e le parti FCC per le quali Nemko è accreditata.

Device Standards Description
Unintentional radiators FCC Part 15, Subpart B Unintentional radiators
Intentional radiators FCC Part 15, Subpart C Intentional radiators
Wifi 5GHz FCC Part 15, Subpart E U-NII without DFS Intentional Radiators and U-NII with DFS Intentional Radiators
Ultra-Wideband Operation (UWB) FCC Part 15, Subpart F UWB Intentional Radiators
Access Broadband Over Power Line (Access BPL) FCC Part 15, Subpart G BPL Intentional Radiators
Commercial Mobile Services Part 22 (cellular), Part 24, Part 25 (below 3 GHz), Part 27 Commercial Mobile Services
General Mobile Radio Services Part 22 (non-cellular), Part 90 (below 3 GHz), Part 95 (below 3 GHz), Part 97 (below 3 GHz),Part 101 (below 3 GHz) General Mobile Radio Services
Citizens Broadband Radio Services Part 96 Citizens Broadband Radio Services
Microwave and Millimeter Bands Radio Services Part 25, Part 30, Part 74, Part 90 (90M DSRC, Y, Z), Part 95 (M & L), Part 101 Microwave and Millimeter Bands Radio Services
Broadcast Radio Services Part 73, Part 74 (below 3 GHz) Broadcast Radio Services
Signal Boosters Part 20, Part 90.219 Signal Boosters

La certificazione FCC come passaporto internazionale

FCC, insieme alla Certificazione RED sono le approvazioni per le apparecchiature radio maggiormente accettate a livello globale.

Infatti, ogni paese extra UE e USA/Canada richiede evidenza di una specifica certificazione locale dedicata alla apparecchiature radio/wireless. Moltissimi paesi, al fine di rilasciare la propria certificazione locale, accettano come prova di esecuzione dei test di laboratorio i report effettuati per la Direttiva RED o per la Certificazione FCC.

Contrariamente, altri paesi - al prescindere delle prove RED e FCC - richiedono l’effettuazione delle prove di laboratorio direttamente in loco e in accordo a specifici regolamenti nazionali.

In questo complesso panorama, Nemko s’inserisce attraverso un esclusivo servizio denominato Nemko Direct for Telecom (ND4T) che ci consente di fornire il supporto necessario per il lancio internazionale di un dispositivo radio, offrendo la possibilità di gestire la certificazione del vostro dispositivo con un unico ente in Italia e per più di 160 paesi. 

Per maggiori informazioni riguardo il servizio Nemko Direct for Telecom (ND4T) clicca qui oppure contattaci per informazioni o preventivi compilando il form sottostante includendo le seguenti indicazioni:

  • Descrizione del dispositivo e dei moduli radio;
  • Test report FCC/EN (se esistenti);
  • Lista dei paesi d’interesse.

 

Download

Clicca nel link sottostante per scaricare il materiale di tuo interesse: