Organismo Notificato EMC & RED

Nemko Spa è Organismo Notificato n°2051 per la Direttiva EMC (2014/30/UE) e per la Direttiva RED (2014/53/UE)

Dichiarazione d'imparzialità

L’Organismo Notificato (Notified Body) è l’Organismo di certificazione o Ente di Certificazione autorizzato dall’Autorità Governativa Nazionale e notificato alla Commissione Europea, per attuare i compiti legati alla applicazione delle procedure europee di conformità di prodotti e servizi.

Il compito istituzionale degli Organismi Notificati è quello di valutare la conformità di prodotti e servizi alle condizioni fissate dalle Direttive Europee, per conto degli operatori economici, con competenza, trasparenza, neutralità, indipendenza.

La designazione degli Organismi Notificati da parte delle Autorità Governative Nazionali avviene sulla base di comuni criteri di competenza tecnica, integrità professionale, indipendenza, affidabilità, capacità organizzativa, rispetto della normativa europea vigente per gli Organismi Notificati.

Nemko S.p.A. è Organismo Notificato numero 2051 per le seguenti direttive:

- DIRETTIVA 2014/30/EU (EMC) DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 26 febbraio 2014 concernente l’armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative alla compatibilità elettromagnetica (rifusione)

Procedura di valutazione della conformità:

La presente procedura consiste nell'applicazione dell'allegato III, PARTE A, Modulo B, completato come segue:

  1. L’esame UE del tipo è la parte di una procedura di valutazione della conformità con cui un organismo notificato esamina il progetto tecnico di un apparecchio, nonché verifica e certifica che il progetto tecnico di tale apparecchio rispetta i requisiti essenziali di cui al punto 1 dell’allegato I.
  2. L’esame UE del tipo è effettuato mediante una valutazione dell’adeguatezza del progetto tecnico dell’apparecchio effettuata esaminando la documentazione tecnica senza esame di un campione (tipo di progetto).
  3. Il fabbricante presenta una domanda di esame UE del tipo a un unico organismo notificato di sua scelta.
  4. L’organismo notificato esamina la documentazione tecnica per valutare l’adeguatezza del progetto tecnico dell’apparecchio in relazione agli aspetti dei requisiti essenziali per i quali è richiesto un esame.
  5. L’organismo notificato redige una relazione di valutazione che elenca le iniziative intraprese in conformità al punto 4 e i relativi risultati. Senza pregiudicare i propri obblighi di fronte alle autorità di notifica, l’organismo notificato rende pubblico l’intero contenuto della relazione, o parte di esso, solo con l’accordo del fabbricante.
  6. Se il tipo risulta conforme alle prescrizioni della presente direttiva applicabili all’apparecchio in questione, l’organismo notificato rilascia al fabbricante un certificato di esame UE del tipo. Se il tipo non soddisfa i requisiti della presente direttiva ad esso applicabili, l’organismo notificato rifiuta di rilasciare un certificato di esame UE del tipo e informa di tale decisione il richiedente, motivando dettagliatamente il suo rifiuto.
  7. L’organismo notificato segue l’evoluzione del progresso tecnologico generalmente riconosciuto e valuta se il tipo approvato non è più conforme alle prescrizioni applicabili della presente direttiva. Esso decide se tale progresso richieda ulteriori indagini e in caso affermativo l’organismo notificato ne informa il fabbricante.
  8. Ogni organismo notificato informa la propria autorità di notifica in merito ai certificati di esame UE del tipo e/o agli eventuali supplementi che esso ha rilasciato o revocato e, periodicamente o su richiesta, mette a disposizione dell’autorità di notifica l’elenco di tali certificati e/o degli eventuali supplementi respinti, sospesi o altrimenti sottoposti a restrizioni.
  9. Il fabbricante tiene a disposizione delle autorità nazionali una copia del certificato di esame UE del tipo, degli allegati e dei supplementi insieme alla documentazione tecnica per dieci anni dalla data in cui l’apparecchio è stato immesso sul mercato.
  10. Il rappresentante autorizzato del fabbricante può presentare la domanda di cui al punto 3 ed adempiere agli obblighi di cui ai punti 7 e 9, purché siano specificati nel mandato.

- DIRETTIVA 2014/53/UE (RED) DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 16 aprile 2014 concernente l'armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative alla messa a disposizione sul mercato di apparecchiature radio e che abroga la direttiva 1999/5/CE

Fotolia_antenne_tramonto_0.jpg

Procedura di valutazione della conformità:

La presente procedura consiste nell'applicazione dell'allegato III, Articolo 17 completato dal seguente requisito supplementare:

  1. Il fabbricante effettua una valutazione di conformità dell'apparecchiatura radio rispetto ai requisiti essenziali. Nella valutazione di conformità sono prese in considerazione tutte le condizioni di funzionamento cui le apparecchiature sono destinate.
  2. I fabbricanti dimostrano la conformità dell'apparecchiatura radio ai requisiti essenziali, utilizzando una delle seguenti procedure di valutazione della conformità:

a) il controllo interno della produzione ;
b) l'esame UE del tipo seguito dalla conformità al tipo basata sul controllo interno della produzione di cui all'allegato III;
c) Conformità basata sulla garanzia di qualità totale.

  1. Se, per la valutazione della conformità delle apparecchiature radio ai requisiti essenziali, il fabbricante ha applicato norme armonizzate i cui riferimenti sono stati pubblicati nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea, egli utilizza una delle procedure seguenti:

a) il controllo interno della produzione;
b) l'esame UE del tipo seguito dalla conformità al tipo basata sul controllo interno della produzione;
c) la conformità basata sulla garanzia di qualità totale.

  1. Se per la valutazione della conformità delle apparecchiature radio ai requisiti essenziali, il fabbricante non ha applicato o ha applicato solo in parte norme armonizzate i cui riferimenti sono stati pubblicati nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea, o nel caso in cui non esistano norme armonizzate applicabili, le apparecchiature radio sono sottoposte, per verificarne la conformità a tali requisiti essenziali, a una delle seguenti procedure:

a) l'esame UE del tipo seguito dalla conformità al tipo basata sul controllo interno della produzione;
b) la conformità basata sulla garanzia di qualità totale.

In qualità di Organismo Notificato, Nemko Spa si impegna alla Riservatezza delle informazioni, che riceve per svolgere l’attività di certificazione, ed all’Imparzialità e all’Indipendenza del proprio lavoro.

Per questa ragione si è creato un Comitato di controllo della propria Imparzialità e Indipendenza composto da personale esterno e qualificato. Il Comitato è composto da:

- Un rappresentante dei produttori di beni e fornitori servizi (associazione industriale);
- Un rappresentante degli utenti/consumatori dei prodotti/servizi (associazione consumatori);
- Un rappresentante dell’autorità di regolazione competente nei settori di attività dell’Organismo (ministero dello sviluppo economico).

 

Per segnalazioni/reclami/ricorsi sulle attività dell'Organismo Notificato, per informazioni sugli Attestati di Conformità emessi e per informazioni sul piano tariffario applicato,

scrivere a segreteria@nemko.com

Hai bisogno di informazioni?

Contact me
Send e-mail